Dalle Grotte di Frasassi a San Severino

Itinerario 5

Le Grotte di Frasassi (Comune di Genga, a circa 90 km dal campeggio) sono uno dei complessi di grotte pubbliche più famosi d’Europa. Sono facilmente visitabili a piedi in un percorso di circa un’ora. La prima grotta, l’Abisso Ancona, ha dimensioni tali da poter contenere al suo interno il Duomo di Milano. A 1 km dall’ingresso delle Grotte, si suggerisce di visitare il Tempietto del Valadier, raggiungibile con un comodo sentiero.

Le grotte sono inserite nel Parco Regionale della Gola della Rossa, che annovera una fauna molto interessante: tra gli uccelli si ricordano Aquila reale, Astore, falco Lanario, Pellegrino e Gufo reale; tra i mammiferi, spicca la presenza del lupo. Nelle numerose cavità ipogee ci sono importanti colonie di chirotteri.

Photo © Ruth Mezzolani – Regione Marche Tourism
Photo © Andrea Rossetti – Regione Marche Tourism

Poco lontano dalle Grotte si trova la città di Fabriano, famosa per la produzione della carta. Il Museo della Carta e della Filigrana è un piccolo scrigno che racchiude la storia della carta e gli strumenti di produzione delle diverse epoche. È possibile osservare i maestri cartai all’opera e provare a creare il proprio foglio!

Sulla via del ritorno, si suggerisce di percorre la più lenta ma pittoresca strada per San Severino. Il comune ha un notevole patrimonio artistico: nel Borgo si trovano la grande piazza del Popolo, dall’insolita forma a fuso, e il vicino Duomo nuovo; sulla sommità del Monte Nero si trovano invece il Castello e il Duomo vecchio.

A 25 km da San Severino, sperduto e arroccato su uno sperone roccioso, si trova il piccolo paese di Elcito. Quasi disabitato, è un gioiello ben conservato che offre scorci mozzafiato. Nel mese di giugno si svolge il Palio dei Castelli, mentre a dicembre il paese si trasforma in un presepe vivente.

A 4 km da Elcito si può raggiungere la faggeta di Canfaito: un antico bosco di faggi secolari su un altopiano ai piedi del Monte San Vicino. In autunno, quando il bosco si tinge di giallo, è un paradiso per chi ama la fotografia.

Photo © Regione Marche Tourism
Photo © Enrico Pighetti